caricamento

MUSICOTERAPIA


La Scuola Musicale Giuseppe Conte promuove l’avvio di un corso di Musicoterapia, tenuto dalla dott.ssa Flavia Pirillo, organizzato in incontri di gruppo presso la propria sede rivolti a tutti coloro (bambini, adolescenti e adulti) che attraverso l’uso della musica, della voce e di uno strumentario specifico, desiderino lavorare sulle proprie emozioni in un clima accogliente e sereno, per favorire il raggiungimento del benessere personale e della socializzazione.

La Musicoterapia è l’uso della musica e dei suoi elementi (il suono, il ritmo, la melodia e l'armonia) allo scopo di favorire il benessere dell’individuo, sviluppandone i potenziali per ottenere una migliore integrazione interpersonale e una migliore qualità della vita.

La forza della Musicoterapia, sta nel suo legame inscindibile e privilegiato con l’Emozione, che la rende per certi versi unica come disciplina e particolarmente indicata in tutti i casi in cui vi sia una carenza dello sviluppo emotivo-affettivo o una difficoltà di gestione e modulazione del proprio mondo interno. Come insegna la recente letteratura scientifica in psicologia e pedagogia, e la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità, la difficoltà diffusa di sentire e provare emozioni e desideri è alla base dell’aumento del disagio sociale, soprattutto giovanile.
Qualora vi sia l’opportunità di praticare l’attività di Musicoterapia in gruppo, essa diventa una vera e propria “palestra”, che offre ai partecipanti numerose possibilità di osservare e interagire con gli altri, di lavorare sulle proprie modalità d’interazione, di esperire e di esprimere una gamma sempre più ampia di emozioni, grazie soprattutto all’utilizzo dei linguaggi non verbali.
Le sedute possono essere di Musicoterapia recettiva e di Musicoterapia attiva.
La Musicoterapia recettiva si basa sull'ascolto guidato e strutturato in considerazione del fatto che gli stimoli sonori permettono il rilascio di neurotrasmettitori e neuromodulatori che regolano il comportamento e l'affettività dell'essere umano.
Nelle sedute di Musicoterapia attiva, invece, il partecipante diviene protagonista, è portato a sentire, comprendere, creare, senza coercizioni, libero di scegliere lo strumento che per lui in quel momento è più significativo, comunicare con se stesso e agli altri ritmo, timbri, melodie, volumi in cui si sente bene, con un’esperienza di sé, globale.
Chi conduce l’attività di Musicoterapia è un professionista che ha integrato i propri studi con master specifici in cui impara a utilizzare le potenzialità e le risorse della musica in ambito terapeutico, riabilitativo e preventivo, attraverso un percorso triennale che comprende, accanto agli insegnamenti teorici, attività pratiche e tirocini presso strutture pubbliche e private che utilizzano la Musicoterapia come strumento di cura e ausilio.


Per maggiori informazioni, vieni a trovarci in occasione del nostro Open Day, sabato 21 settembre!!
La dott.ssa Flavia Pirillo sarà a disposizione per colloqui e approfondimenti dalle 10.30 alle 12.30.
Ti aspettiamo!!



------

Nata a Genova nel 1967, Flavia Pirillo si è laureata in Psicologia presso l’Università degli Studi di Genova discutendo una tesi sulla valorizzazione dei talenti con il Prof. Giuliano Govigli. Ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione.
Successivamente ha frequentato un Corso triennale di Musicoterapia diretto dal Prof. Gerardo Manarolo presso la sede APIM di Genova (Associazione Professionale Italiana Musicoterapisti) ed ha conseguito a pieni voti il relativo diploma discutendo una tesi dal titolo “L’ascolto attraverso la musica: scienza ed emozioni”.
Come Musicoterapeuta ha maturato la propria esperienza in ambito geriatrico (seguendo in particolare pazienti malati di Alzheimer), nel campo della disabilità (presso l’ANFFAS Liguria) e in ambito scolastico per l’integrazione e il benessere degli alunni dell’Istituto.
Attualmente, oltre ad essere docente di Scuola Primaria presso l’Istituto Comprensivo di Genova Pegli, svolge la libera professione di Psicologa seguendo un approccio di tipo rogersiano. Il suo campo d’intervento è rivolto sia agli adulti sia ai piccoli pazienti.
Coltiva la sua passione per la musica in genere e per il pianoforte in particolare.