caricamento

Gli esami non finiscono mai _ 2

la Sala Conte, auditorium della Scuola Musicale Giuseppe Conte
Sabato 29 settembre alle ore 20:30 si rinnova, anche quest’anno, l’incontro con un giovane pianista, protagonista dell’appuntamento concertistico, con ingresso libero e gratuito, ad apertura della stagione 2018-2019 degli Incontri alla Sala Conte, l’auditorium (nella foto) della Scuola Musicale Giuseppe Conte in Via Cialli 6D a Genova Pegli.

Abbiamo proposto il titolo analogo a quello dello scorso anno poiché le condizioni si presentano pressoché identiche: vi proporremo, infatti, il programma di esame di un allievo del corso che il M.o Enrico Stellini tiene presso il Conservatorio di Genova.
A distanza di pochi giorni da questo concerto, infatti, Marco Carino presenterà gli stessi brani alla commissione chiamata a giudicare, durante il rito finale dell’esame di compimento, il risultato del percorso musicale compiuto durante l’ultimo decennio.
Dieci anni trascorsi con un compagno esigente e geloso come il pianoforte, che non ammette compromessi né disattenzioni. Ottantotto tasti che mai concedono tregua e che pretendono sempre una concentrazione profonda e una capacità di trasmettere emozioni senza parole.
Ma ancora una volta ci piace ricordare che per un musicista ogni prova è un nuovo esame e in realtà nessuno è mai veramente l’ultimo; questa è la croce e delizia della vita di un esecutore: mettersi ogni volta in gioco.

Il concerto comprende opere di autori senza i quali il pianismo che oggi conosciamo non sarebbe lo stesso: Schubert, Chopin e Schumann. L’intima e tenera sonata op.120 del primo, il sunto stilistico della produzione di un ventennio nell’ultima ballata del secondo e le deliziose otto fantasie della Kreisleriana, quasi un autoritratto dell’autore, dedicate da Schumann proprio a Chopin.

La Sala Conte, fulcro delle iniziative pubbliche della Conte, è situata in prossimità di fermata bus, stazione ferroviaria e casello autostradale ed è dotata di servizio ristoro nell’ampio foyer.


Commenti

Nessun commento

Inserisci commento

Per inserire i commenti necessario aver fatto il login.