caricamento

Fratelli Frilli Editori “Le Note Noir” alla Sala Conte

La Scuola Musicale Giuseppe Conte è lieta di proporre venerdì 5 maggio alle ore 18 presso la Sala Conte, in Via Cialli 6D a Genova Pegli, nell’ambito della serie di eventi d’ogni primo venerdì del mese “Le Note Noir” in collaborazione con Fratelli Frilli Editori, la presentazione del romanzo “POKER CON LA MORTE”; interviene l’autore MARVIN MENINI.
L’ingresso è libero gratuito.

Marvin Menini è nato a Genova nel 1971. Ha un figlio di nove anni. E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specialista in Ortopedia e chirurgia della mano. Svolge il proprio lavoro presso l'ospedale Galliera di Genova ed è dirigente medico del centro di chirurgia della mano. E' appassionato di cucina, poker e letteratura noir. Ha giocato ventitré anni a pallanuoto. Nel 2012, ha pubblicato in self-publishing una raccolta di racconti noir dal titolo “Semi Neri” su ilmiolibro.it, partecipando al concorso “ilmioesordio 2012” e giungendo in semifinale. Nel 2015, ha pubblicato sempre su ilmiolibro il romanzo “Nel cuore del centro storico” e ha partecipato al concorso “Ilmioesordio2015”. Il libro è arrivato in finale, selezionato assieme ad altre cinquanta opere da scuola Holden.

Genova, anno 2016. Matteo De Foresta è un giornalista. Sposato con Barbara, hanno una figlia ma la loro relazione è in crisi. Decide di aiutare Evgeni, un suo amico scassinatore cui deve la vita, per scoprire chi ne ha ucciso il cugino probabilmente con un veleno che non lascia tracce. Le indagini lo porteranno a un misterioso giocatore del Poker online, Osiride. Nel mentre, Evgeni viene assassinato con un colpo alla nuca, rafforzando le intenzioni di Matteo di scoprire il colpevole. Con l’aiuto di Attilio, giocatore di Poker paralizzato e sulla carrozzina, riuscirà a infiltrarsi nelle partite clandestine a casa di Rodolfo Mutti, avvocato e primo sospettato. Nel mentre il giornale di Matteo è a rischio chiusura. Direttrice pro tempore viene nominata l’avvenente Clara Manzini, al cui fascino Matteo non sarà insensibile. A toglierlo dai guai sarà come sempre il suo amico vicequestore Guido Rocchetti.


La Sala Conte, fulcro delle iniziative pubbliche della Conte, è situata in prossimità di fermata bus, stazione ferroviaria e casello autostradale ed è dotata di servizio ristoro nell’ampio foyer.


Commenti

Nessun commento

Inserisci commento

Per inserire i commenti č necessario aver fatto il login.