caricamento

La Fondazione Sfilio alla Scuola Conte

Frutto della collaborazione fra la Scuola Musicale Giuseppe Conte e la Fondazione Maestro Francesco Sfilio, nell’ambito delle collaborazioni avviate negli anni dalla Conte con realtà culturali e artistiche locali e nazionali, sarà da Gennaio 2016 proposto dalla Fondazione Sfilio presso la Scuola Conte un corso di violino, tenuto dal M.o Eliano Calamaro, con la finalità di illustrare teoria e applicazione del metodo paganiniano.

Il M.o Enzo Porta, nel suo libro Il Violino nella storia, riporta a riguardo alla scuola di Sfilio: “Nella rivista Clave di Buenos Aires (Giugno 1938, intervista di Emilio Pelaia), il celebrato virtuoso Zino Francescatti dichiara di seguire molti dei sistemi di Sfilio, specialmente per quanto riguarda la mano sinistra. In essi egli vede una filiazione diretta Paganini-Sivori-Sfilio.”. Eliano Calamaro è stato fra gli altri allievo di Giuseppe Gaccetta, che ebbe come maestro Francesco Sfilio.
Questa linea diretta tra il più famoso compositore e musicista della storia genovese e il docente garantisce una continuità nella metodologia didattica e nell’impostazione che ha reso leggendaria la figura di Paganini come esecutore in Italia e nei più importanti teatri europei.
La collaborazione fra la Conte e la Sfilio si svilupperà poi anche con incontri pubblici di approfondimento.

La collaborazione e il corso saranno presentati sabato 19 prossimo alle ore 11:15 presso l’auditorium della Conte, in Via Cialli 6D a Genova Pegli, nell’ambito del CONTE OPEN DAY: una giornata di festa, con una nutrita serie di appuntamenti per grandi e piccini, in cui la sede resterà liberamente aperta dalle ore 10 alle 19.
Al termine della presentazione, rivolta sia a quanti interessati professionalmente o in prospettiva di formazione sia agli appassionati di Musica desiderosi di comprendere e approfondire i retroscena nelle tecniche esecutive proposte, il M.o Calamaro resterà a disposizione in una sala della Scuola di quanti vorranno con lui, magari anche col proprio strumento, approfondire il tema.


Commenti

Nessun commento

Inserisci commento

Per inserire i commenti necessario aver fatto il login.