caricamento

GIUGNO CON LA CONTE


Ancora si sentono gli echi delle iniziative svolte nella Notte dei Musei e nei Rolli Days, e non solo, e già proseguiamo invitandoVi a ben quattro diversi appuntamenti con la Conte a Giugno!

Lunedì 3 alle 21, presso il nostro auditorium (Sala Conte, Via Cialli 6D, GE Pegli), si esibiscono i flautisti del corso di perfezionamento tenuto dal M.o Francesco Loi in un concerto che offrirà all’ascolto brani di alcuni dei compositori cardine della letteratura di questo strumento. Come spesso accade nella musica classica, non si può prescindere da Mozart, che è stato autore di alcuni capolavori assoluti per questo legno, e poi Böhm, che fu non solo compositore, ma anche sviluppatore del flauto moderno, la cui tecnologia porta il suo nome. Quanti hanno qualche familiarità con il pianoforte, ben conoscono i nomi del didatta Longo, di Kuhlau, di Karg-Elert o del geniale Prokofiev; ebbene, anch’essi hanno scritto brani nei quali non è stato difficile dimostrare l’amore incondizionato per questo strumento. Se per loro è stato un piacere comporre, confidiamo per Voi lo sarà altrettanto ascoltare.
L’ingresso è libero e gratuito.

Mercoledì 5, dalle 14 alle 16, anche la Conte partecipa all’edizione 2013 del Che Festival, organizzato nei palchi posti al centro dell’Elicoidale di Sampierdarena per GE Ovest, in Via Balleydier 60, da Music for Peace Creativi della notte, l’organizzazione che ha fatto della solidarietà sociale e della cooperazione una vera e propria missione. Proporremo nell’occasione un’articolata carrellata dei nostri diversi corsi: dalla musica classica, al pop, al blues-rock.
Biglietto d’ingresso non in denaro, ma in beni di prima necessità (alimentari, materiale scolastico, materiale igienico, medicinali); un piccolo gesto per un grande divertimento.

Sabato 8 alle 21, presso il nostro auditorium (Sala Conte, Via Cialli 6D, GE Pegli), si esibiscono i trombonisti del corso di perfezionamento tenuto dal M.o Gianluca Scipioni. Abituati a pensare al trombone come a uno strumento di recente inserimento nelle compagini orchestrali, stupisce a volte scoprire che l’esordio nel mondo musicale risale ormai da oltre cinquecento anni fa. Non c’è motivo di meravigliarsi, quindi, nel ritrovare brani per trombone composti da autori quali Johann Sebastian Bach, Händel, Von Weber o Rimsky-Korsakov, nonché di apprezzare come la versatilità di questo strumento l’abbia portato a esser protagonista, alla fine dell’Ottocento e nel secolo scorso, di una vasta letteratura solistica e da camera. Originale e raro è anche ascoltare, come in questo concerto, esecuzioni per ensemble di tromboni in trascrizioni di famose melodie di origine jazzistica, come Georgia on my mind o l’indimenticabile Malafemmena.
L’ingresso è libero e gratuito.

Lunedì 17 alle 21, infine, presso il nostro auditorium (Sala Conte, Via Cialli 6D, GE Pegli), si esibiscono in concerto gli oboisti del corso di perfezionamento tenuto dal M.o Guido Ghetti, con un programma dedicato a due autori di radice tedesca: Georg Philipp Telemann e Georg Friedrich Händel, che ben compresero la duttilità e le ampie possibilità solistiche dell’oboe. Nella musica per complessi da camera o nei concerti solistici non è purtroppo molto frequente trovare questo strumento, nonostante sia uno dei pilastri dell’orchestra classica. Siamo pertanto particolarmente lieti di poterVi invitare all’ascolto di un concerto che vede protagonista proprio questo antichissimo strumento, che assunse la forma attuale nel XVIII secolo, ma che vanta “progenitori” già nell’antico Egitto, in Cina, Arabia e Grecia.
L’ingresso è libero e gratuito.

Nel volgere alla conclusione del quarantesimo anno scolastico della Scuola Conte, belle e tangibili testimonianze della vivacità e dell’eccellenza dell’offerta formativa dell’Associazione, Premio Regionale Ligure per la Musica 2006.
Interpreti di tutte queste esibizioni, così come della gran parte di quelle della Notte dei Musei e dei Rolli Days, sono infatti allievi della Scuola Conte, testimonianza di un’associazione che, in 116 anni di continuativa attività, ha saputo tenersi sempre viva e al passo con i tempi e che ha saputo mirare all’eccellenza senza mai perdere di vista il proprio ruolo di centro di aggregazione sociale e d’impiego socialmente positivo del tempo libero, né conoscere l’opacità della routine.

Seguiteci con la nostra newsletter e sosteneteci con i Vostro 5x1000!!