caricamento

ROLLI DAYS 2011

Nell’ambito dei genovesi “Rolli Days”, sabato 21 e domenica 22 maggio 2011, la Scuola Musicale Giuseppe Conte partecipa presso il cortile di Palazzo Tursi (Via Garibaldi 9) con le esibizioni di Rolli’n Jazz: sabato 21 alle 16.30 con il Conte Jazz Ensemble e domenica 22 alle 15.30 con la Conte Brass Band.

Il "Conte Jazz Ensemble" rappresenta il risultato del lavoro svolto dagli allievi dei corsi di musica d'insieme tenuti da anni presso la Scuola Musicale Giuseppe Conte dal contrabbassista / bassista elettrico genovese Alberto Malnati.
Il corso – suddiviso in due livelli, uno per principianti e amatori e uno per musicisti di livello più avanzato – ha contribuito a formare alcuni tra i migliori talenti della nuova generazione genovese e altri musicisti attivi sulla scena, come il contrabbassista Manuele Dechaud, i chitarristi Gabriele Taccia e Stefano Ronchi, il batterista Pasquale Campolo e il pianista Marcello Picchioni.
Nel corso dell’esibizione si alterneranno musicisti provenienti da entrambi i livelli, in una kermesse musicale che spazierà dai grandi classici della musica jazz americana a brani più moderni.
Vero fiore all’occhiello del corso è il giovane chitarrista Matteo Prefumo, autentica rivelazione del jazz genovese, che suonerà con entrambe le formazioni e con il M.o Malnati.
Spiccano tra i giovani di talento anche il chitarrista Alessandro Scarpino, già allievo del Conservatorio “Paganini”, e il giovane bassista norvegese Erik Berg, supportati da un veterano dei corsi di Malnati: il batterista Massimo Manna.
Tra gli allievi del corso di primo livello si distinguono per l’apporto incisivo il chitarrista Fabrizio Stefani e il bassista Marco Poddine, ai quali spetterà il compito di trascinare i compagni di corso al "battesimo del fuoco".

La “Conte Brass Band”, neonato ensemble stabile della Scuola Musicale Giuseppe Conte, rivisita in modo fresco e nuovo il repertorio jazz di New Orleans, che abitualmente era suonato per le strade e in mezzo alla gente da un organico composto per lo più da ottoni e ance più una sezione ritmica.
La Brass nasce dal desiderio di alcuni dei suoi componenti – musicisti genovesi e non, provenienti da varie realtà musicali – di proporre qualcosa di nuovo e accattivante e di portare un vento di allegria e spensieratezza in Città. Intento principale quello di presentare una realtà musicale che affronti e diffonda la musica Jazz di New Orleans, oggigiorno raramente riproposta, secondo criteri “originali”, rievocando la magica atmosfera delle marching band della Louisiana.
La “CBB” si compone di otto strumenti: tromba, cornetta/voce, trombone, sax tenore, clarinetto, sax baritono, rullante e gran cassa. Simone Dabusti, Maribel Fracchia, Ian Veronese, Anna Izzo, Alberto Oliveri, Antonio Maffezzoni, Enrico Oliveri e Gianluca Salcuni le sue anime.