caricamento

Propedeutica musicale

Insegnante: Simona Saba

Il corso è articolato in lezioni collettive di un’ora a cadenza settimanale, ove non è prevista la partecipazione di un genitore o di una persona adulta di riferimento, ed è rivolto primariamente ai bambini in età prescolare, dai 3 ai 6 anni, divisi in gruppi secondo l'età.

Sono obiettivi del corso:
  • Sviluppare nei bambini l’amore per la Musica.
  • Sviluppare la capacità di esprimere e di comunicare sentimenti attraverso il “linguaggio musicale”.
  • Sviluppare le capacità musicali di base: senso ritmico, orecchio melodico e armonico, espressione vocale.
  • Iniziare a familiarizzare con la notazione musicale.
  • Sviluppare la motricità fine, finalizzata alla tecnica strumentale.
  • Sviluppare la consapevolezza di sé attraverso il movimento del corpo, utilizzando brani appositamente scelti per questo scopo.
  • Sviluppare l'attenzione, la concentrazione, la coordinazione e l’improvvisazione (con l’improvvisazione il bambino non imita, ma è libero di esprimersi).
  • Sviluppare e sperimentare la propria capacità di stare con gli altri, condividendo con i compagni l'esperienza del suonare insieme.

Le lezioni prevedono l’alternanza di momenti attivo-creativi (educazione ritmica, movimento del corpo, ensemble di percussioni, giochi) a momenti più riflessivi (canto, ascolto, conversazione), affinché l’apprendimento parta sempre dall’esperienza diretta del bambino, per poi essere rielaborato e acquisito.

Il corso anticipa anche, attraverso esercizi mirati e specifici, le difficoltà pratiche e teoriche che il bambino affronterà se vorrà poi avvicinarsi allo studio di uno strumento musicale o del canto. Durante l'anno scolastico, ai bambini sono presentati gli strumenti musicali proposti nei corsi della Scuola Conte, così da poter poi eventualmente scegliere più consapevolmente quale approcciare.

È risaputo che l’attitudine musicale è innata in ogni individuo e che un ambiente adeguato, ricco di stimoli, può sviluppare le capacità di ognuno e permettere il conseguimento di importanti e gratificanti obiettivi.
Il bambino, fin dalla più tenera età, può essere guidato verso quel meraviglioso mondo sonoro che è la musica.
Come avviene per l’apprendimento del linguaggio parlato, i bambini imparano i concetti musicali attraverso l’ascolto, l’imitazione e la ripetizione sotto forma di gioco. Il bambino può essere sollecitato da un brano in cui sia prevalente l’aspetto ritmico oppure quello melodico o ancora li riunisca entrambi.
Molta importanza è data nel corso di Propedeutica musicale all’aspetto ritmico, in quanto buona parte della sensibilità musicale passa attraverso i movimenti del corpo. Al contempo si sviluppano le principali capacità dell’allievo: l’attenzione e la sensibilità.
All’interno del gruppo, costituisce un momento di crescita e di confronto importante per ciascun allievo osservare come ogni partecipante, pur sentendo dentro di sé la stessa musica, la rappresenti con il corpo in modo diverso.


Corsi correlati